FANTASTIC VOYAGE

L'anno scorso la NASA ha annunciato di aver scoperto nuovi pianeti extrasolari vicino alla stella chiamata Trappist-1, portando a sette il numero di loro presenti in quel sistema. Una scoperta che ha infiammato il cuore di chi vede nello spazio la nuova frontiera del progresso umano. Eppure molti scienziati mettono in dubbio la possibilità per l'umanità di viaggiare nello spazio: questi pianeti saranno per noi per sempre irraggiungibili. Le immagini che abbiamo degli esopianeti sono dovute all'immaginario degli artisti più che alle osservazioni dirette. Volevo dare la mia interpretazione di come potrebbero essere gli esopianeti.

Fantastic Voyage è un omaggio allo spazio e alla fantascienza, mescolando le scoperte della Nasa con le storie di Asimov e creando un intero sistema solare solo con ... frutta e verdura. Oggetti come pesche, mele, melanzane si trasformano in pianeti e superfici misteriose da esplorare, simili a fotografie aeree. Al tempo stesso sembrano immagini provenienti dall’interno del corpo umano, creando un collegamento tra micro e macro cosmo e omaggiando il film da cui è tratto il titolo del progetto, “Fantastic Voyage”.

 

Il progetto è composto da una serie di fotografie e da un video che può essere proiettato con la propria musica o come performance dal vivo con musica dal vivo di Stefano G. Falcone. È possibile vedere un estratto qui sotto. L’intera opera dura circa 30 minuti.

 

  • Facebook App icona
  • Instagram Classic
  • Twitter App Icon
  • Flickr App icona

© 2020 by Francesco Amorosino. All rights reserved.

Newsletter