MIGRANT TOMATOES

(POMODORI MIGRANTI)

Una volta all'anno, le famiglie italiane fanno la salsa di pomodoro in casa, cucinando e imbottigliando una quantità enorme di ortaggi.

 

Tonnellate di pomodori vengono coltivati ​​nei campi del Sud del Paese e raccolte da circa 19.000 operai, pagati 1 o 2 euro per ogni cassetta riempita. Solo nel 2015 ci sono stati 13 morti sul lavoro nei campi a causa delle alte temperature. Molti di coloro che sono coinvolti nella raccolta sono immigrati.

 

Sui pomodori, ancora sporchi di terra, acquistati dalla mia famiglia per fare la salsa, ho visto le impronte digitali di coloro che li avevano raccolti, ho immaginato le loro storie, le ore passate sotto il sole, la speranza, la voglia di lavorare. Da allora, non ho guardato la salsa con gli stessi occhi.

 

Con questo progetto ho vinto un Sony World Photography Award nella categoria Still Life nel 2016.

1/13
  • Facebook App icona
  • Instagram Classic
  • Twitter App Icon
  • Flickr App icona

© 2020 by Francesco Amorosino. All rights reserved.

Newsletter